Agenda maggio 2023

Messico. Caratteri e culture di un paesaggio “magico”

 «In Messico, vicino a Oaxaca, c’è un albero che si dice abbia duemila anni d’età. È noto come “l’albero del Tule”. Avvicinandomi, sceso da un torpedone di turisti, prima ancora che l’occhio distingua, è come una sensazione minacciosa che mi prende: come se da quella nuvola o montagna vegetale che si profila nel mio campo…

Agenda aprile 2023

Un invito a guardare

Nella fotografia il momento dell’incontro. Lo stupore apre i nostri occhi alla vita delle forme. Il fotografo scruta il mondo e tutto si riflette in un nuovo mondo, scandito da un tempo nuovo, mediato tra realtà e immagine.   È con questo invito che si apre a Ca’ Scarpa a Treviso la mostra su Carlo…

Agenda marzo 2023

Landscapes – musica, teatro, incontri

Landscapes. Paesaggi. Traduzione bella ma infedele perché, trascurandone le numerose implicazioni e declinazioni, semplifica un termine che negli ultimi anni ha raccontato delle vere e proprie rivoluzioni di percezione e lettura, non solo del reale, ma anche dell’arte come rappresentazione. Landscapes è il nuovo progetto di Fondazione Benetton dedicato alle arti performative che porterà il…

Agenda febbraio 2023

Dalla parte del fuoco

L’Agenda di febbraio è dedicata alla diciannovesima edizione delle Giornate internazionali di studio sul paesaggio, Dalla parte del fuoco. Riti, visioni, pratiche di coltivazione nel paesaggio.   «Se tutto ciò che cambia lentamente si spiega attraverso la vita, ciò che cambia rapidamente si spiega attraverso il fuoco. Il fuoco è l’ultravivente. Il fuoco è intimo e universale. Vive…

Agenda gennaio 2023

Safet Zec a San Teonisto

Con la prossima riapertura della chiesa di San Teonisto, a conclusione di lavori di restauro e adeguamento tecnico, tre nuove opere saranno collocate negli spazi rimasti vuoti, dove non è stato possibile recuperare i dipinti originari. La presenza lungo le pareti della chiesa di queste “lacune” ha suggerito l’idea di introdurre – in uno spazio…

Agenda dicembre 2022

Suolo come paesaggio

 Finché ero solo uno spettatore lontano e distratto al cospetto dell’opera finita dei giardini, ritenevo i giardinieri persone dall’animo particolarmente poetico e delicato, che coltivano i profumi dei fiori, ascoltando il canto degli uccelli.  Ora che guardo la faccenda più da vicino, trovo che il vero giardiniere non è una persona che coltiva i fiori; è un uomo che…

Agenda novembre 2022

Fotografia come ricerca

Dalle sue origini la fotografia quale mezzo di riproduzione “fedele” del visibile, resa dinamica dall’evoluzione digitale, ha guadagnato spazi in diversi campi della ricerca. Nelle scienze sociali, anzitutto: basti ricordare la stagione a cavallo della grande depressione negli Stati Uniti, firmata dai celebri Walker Evans, Dorothea Lange e Gordon Parks. In antropologia, Lévi-Strauss integra le…

Agenda ottobre 2022

Dal pianeta degli umani

«Le rane sono invisibili e sono ovunque. Animali di passaggio tra la vita e la morte, l’acqua e la terra. Le rane cantano nelle loro cisterne, canti polifonici che raccontano la fiaba del mondo. C’erano, a quei tempi, e ci sono sempre. Testimoni beffardi della storia. Avevo registrato i loro canti, nelle cisterne d’acqua sospese…

Agenda settembre 2022

Giardini in mostra

L’Agenda di settembre mette in primo piano il tema del giardino, attraverso due interessanti punti di vista – le mostre sui giardini e quello che i giardini mostrano –, in una rassegna di incontri, Naturale inclinazione, che darà spazio non solo a studiosi ed esperti, ma anche al linguaggio del cinema (proiezione de I misteri…

Agenda giugno 2022

Benetton Research Libraries. From local to global

Con il progetto Benetton Research Libraries, avviato alla fine dello scorso aprile, si sono messe in rete le biblioteche di Fondazione Benetton Studi Ricerche, Fabrica e Benetton Group con il suo Archivio storico. Le tre realtà si sono unite per rendere disponibile in una prospettiva di unitarietà, e in base alla sinergia che ne ha sempre connotato il lavoro in…