Giornate di studio sul paesaggio

Le Giornate internazionali di studio sul paesaggio, promosse e organizzate annualmente dalla Fondazione a partire dal 2004, si propongono come occasione di aggiornamento critico e di confronto di idee per chi lavora a vario titolo e con diverse responsabilità nel campo del paesaggio. 

Di volta in volta articolate in base a un tema il più possibile definito, le varie edizioni esprimono, in forma concatenata e organica, lineamenti e confini di ricerche ed esperienze che hanno il compito di indirizzare, e possibilmente anticipare, contenuti che assumono una centralità nel panorama degli interessi nel campo del paesaggio, un panorama che vediamo in costante cambiamento dal punto di vista dell’offerta formativa, della sensibilità culturale e sociale, del quadro normativo e istituzionale. 

Questo appuntamento esprime dunque il senso dell’approfondimento e dell’esplorazione che da sempre caratterizza l’impegno della Fondazione (si pensi, ad esempio, all’avvio del suo lavoro, che risale al 1987, mentre la Convenzione Europea del Paesaggio verrà sottoscritta nel 2000) all’insegna di un tratto distintivo dato dall’attenzione al necessario attraversamento di campi di conoscenza diversi, dalla cultura del giardino agli studi storici e geografici, dalle questioni ambientali ed ecologiche a quelle di natura estetica e filosofica, ricavando da questo travaso sguardi innovativi e aperture sulla strumentazione oggi necessaria nella pratica del progetto orientato al paesaggio. Tutto questo con una mentalità che si distacca dalle regole di mondi ancorati al confine di singoli ambiti disciplinari e che, nel lessico maturato negli anni recenti, parla del proprio interesse per il paesaggio in termini di “studio e cura dei luoghi”.

Prati, commons

Giornate internazionali di studio sul paesaggio

2017, tredicesima edizione

Luogo e comunità

Giornate internazionali di studio sul paesaggio

2011, ottava edizione