Premio Gaetano Cozzi per saggi di storia del gioco

Bando 2021, quinta edizione

 La Fondazione Benetton Studi Ricerche, nell’ambito delle ricerche da tempo promosse sul gioco, la festa, lo sport e, in generale, la ludicità fino allo scoppio della seconda guerra mondiale, bandisce due premi annuali di 3.000 euro destinati a giovani studiosi di qualsiasi nazionalità.

 

Il premio, avviato nel 2016, è intitolato alla memoria del professore Gaetano Cozzi (1922-2001) che, fin dalla nascita della Fondazione, ha promosso uno speciale interesse per la ricerca da parte di giovani studiosi nei campi di studio sopra indicati.
Dal 2001 al 2015 erano state a lui intitolate le “Borse di studio Gaetano Cozzi per tesi di laurea sulla storia del gioco”, già dedicate, dal 1988 al 2000, alla memoria di Stefano Benetton (1967-1985).

 

La commissione giudicatrice del Premio è attualmente presieduta da Gherardo Ortalli e formata dai componenti del Comitato scientifico della rivista «Ludica. Annali di storia e civiltà del gioco».

Il regolamento completo del Premio, internazionale, è qui pubblicato in pdf, in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo.

 

Gli elaborati dovranno pervenire in formato elettronico (word e pdf) alla Fondazione Benetton Studi Ricerche, all’indirizzo Ludica@fbsr.it, entro il 15 marzo 2021.

Vincitori della quarta edizione 2020

Francisco Javier Bran García, El espacio de lo lúdico en la primera enciclopedia: manifestaciones del juego en la Historia Natural

Motivazioni della commissione (pdf 228 kb)

Mattia CorsoI motivi dello scandalo

Motivazioni della commissione (pdf 200 kb)

 

menzione per

Marco Felicioni, Architectura ludens. Una breve fenomenologia del gioco in architettura e dell’architettura del gioco

Motivazioni della commissione (pdf 247 kb)

Vincitori della terza edizione 2018-2019

Andrea BaldanAlla Cuccagna: percezioni del denaro e dell’attività nella letteratura cuccagnesca italiana e francese tra i secoli XIII e XVI

Naomi LebensA world of play: Pierre Duval and printed games on a marketplace for maps in seventeenth-century Paris

Motivazioni della commissione (pdf 175 kb)

 

menzione per

Leonardo SernagiottoMartiri come gladiatori. Performance atletica e spirito agonistico nell’antichità cristiana

Vincitori della seconda edizione 2017

Guillaume Bureaux, Pas d’armes, littérature et théâtre à la cour du Saint-Empire: l’exemple de la tournée d’abdication de Charles Quint et des festivités de Binche (25-26 août 1549) 

Umberto Cecchinato, Tra concessione e divieto: le politiche di differenziazione sociale nel gioco d’azzardo a Treviso, secoli XIII–XV

Motivazioni della commissione (pdf 212 kB)

 

menzione per

Vincenzo Tedesco«So, e credo, che non sia lecito, ma l’avidità del denaro mi spinse a far quanto ho deposto». Inquisizione romana e sortilegi per vincere al gioco d’azzardo

Vincitori della prima edizione 2016

Patrizia Giamminuti, Il Gioco dell’Oca: una proposta iconografica

Andreas Hermann Fischer, A Remedy for the Weary Mind. Intellectuals and Play in the Middle Ages

Motivazioni della commissione (pdf 218 kB)

 

menzione per

Mark Kaethler, Jean Barbier and Thomas Middleton Rewrite the Rules of Chess