La geografia serve a fare la guerra?

inaugurazione pubblica della mostra
, ore

Apre, sabato 5 novembre alle ore 18, la mostra della Fondazione La geografia serve a fare la guerra? Representation of human beings, a cura di Massimo Rossi e con l’allestimento di Fabrica, in cui mappe, atlanti e opere d’arte raccontano, attraverso tre percorsi – Rocce e acque, Segni umani, Carte da guerra – strettamente legati e continuamente in dialogo, la grande forza comunicativa e persuasiva delle carte geografiche.

All’inaugurazione interverranno il Sen. Franco Marini, presidente del Comitato storico scientifico per gli anniversari di interesse nazionale, Cristiano Corazzari, assessore al territorio, cultura e sicurezza della Regione del Veneto, Marco Tamaro, direttore della Fondazione Benetton Studi Ricerche, Carlo Tunioli, amministratore delegato di Fabrica, Massimo Rossi, curatore della mostra.

 

Numerosi temi e concetti evocati dall’esposizione avranno l’opportunità di essere adeguatamente approfonditi nel volume che accompagnerà la mostra, pubblicato dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche con Antiga Edizioni e con la cura grafica di Fabrica.

Inoltre un ciclo di conferenze, distribuite su tutto il periodo di apertura dell’esposizione, analizzerà attraverso otto appuntamenti, con altrettanti esperti di differenti discipline, altri punti di vista sul rapporto tra geografia e Grande Guerra.

 

La mostra è aperta da martedì a venerdì ore 15-20, sabato e domenica ore 10-20.

Ingresso intero: 7 euro, ridotto: 5 euro, ridotto scuole: 3 euro.

Ingresso alle conferenze: libero.