Giochi tradizionali, di strada e di comunità

l’Associazione Giochi Antichi di Verona e il suo festival “Tocatì”
, ore
online sulla piattaforma Zoom

Proseguono, nell’ambito delle ricerche dedicate dalla Fondazione alla storia del gioco, le occasioni di approfondimento su temi e soggetti legati al mondo della ludicità nelle sue svariate dimensioni e manifestazioni storiche, sociali, antropologiche. 

Martedì 23 marzo Gherardo Ortalli, direttore della rivista della Fondazione Benetton, «Ludica», condurrà un incontro online sulle attività dell’Associazione Giochi Antichi di Verona e in particolare su quello che, dal 2003, è il suo festival internazionale dei giochi in strada: Tocatì, manifestazione dedicata ai giochi tradizionali, che si svolge ogni anno a Verona a inizio settembre.

Interverranno:  Giorgio Paolo Avigo, presidente dell’Associazione Giochi Antichi, che racconterà origini, storia, impegni attuali e progetti per il futuro dell’Associazione Giochi Antichi; Giuseppe Giacon, vicepresidente dell’Associazione Giochi Antichi, che presenterà Tocatì nel suo rapporto con il pubblico, con le comunità di gioco e dal punto di vista del suo significato per una trasmissione diffusa della ludicità oggi; Valentina Lapiccirella Zingari, antropologa culturale, membro del Global Network UNESCO ICH-Facilitators, che si soffermerà sulla candidatura UNESCO di Tocatì al Registro delle buone pratiche per la salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale.