Agenda marzo 2020

Atlante Veneto

La Fondazione Benetton, con la fattiva e imprescindibile collaborazione del Segretariato Regionale per il Veneto del MiBACT e della Regione del Veneto, ha dato vita a un’impresa eccezionale per la sua valenza scientifica e applicativa sul territorio, quale quella di un Atlante Veneto. Queste due semplici parole potrebbero far pensare a una raccolta di documenti…

Agenda febbraio 2020

Suolo come paesaggio

Spesso si è guardato, e ancora oggi si guarda, al tema del suolo come una questione di pura quantità, rispetto a una realtà “in attesa” di una nostra attribuzione di funzioni e di utilità, un’estensione di superficie priva di una propria dignità, e necessaria, per esempio, ai processi di occupazione e trasformazione urbana. Le ragioni della pianificazione urbanistica, delle scienze…

Agenda gennaio 2020

Made in Venice

Il concerto di lodi che da secoli canta Venezia come un vero e proprio miracolo costituisce la base del mito di Venezia stessa.  Nelle ultime settimane il mondo si è sentito ferito per come essa sia apparsa fragile per l’acqua alta che l’ha invasa. Eppure proprio quell’acqua alta è stata la fortuna di una città che fin…

Agenda dicembre 2019

Ascoltare con i propri passi

L’Agenda di dicembre ospita un intervento di Elena Lorenzetto, borsista presso la Fondazione Benetton nel 2019, tutor nell’ambito del workshop annuale di progettazione dedicato al fiume Muson e, in particolare, al paesaggio delle vie d’acqua da Mirano alla laguna di Venezia.   Osservare, camminare, ascoltare costituiscono uno strumento efficace per l’analisi e il progetto di paesaggio,…

Agenda novembre 2019

Storia e attualità del rugby

 La Fondazione dedica a novembre un’intera giornata al tema Storia e attualità del rugby nel contesto veneto e internazionale.  Un convegno affronterà l’analisi delle grandi modifiche che il rugby veneto, italiano e mondiale ha vissuto nel tempo, per interrogarsi sul significato che l’evoluzione del gioco ha avuto localmente e globalmente.  Se tale evoluzione ludica viene studiata come si trattasse di…

Agenda ottobre 2019

La Musica per i Giovani: necessità e virtù

In occasione della ripresa delle attività musicali e concertistiche proposte dalla Fondazione alla città e alle scuole del territorio, l’Agenda di questo mese ospita un intervento di Francesco Pedoja, già presidente del Tribunale di Pordenone, presidente dell’Associazione Musicale F. Manzato, importante e più longeva istituzione musicale di Treviso, fondata nel 1859.   L’Italia è stata…

Agenda settembre 2019

Paesaggio e Antropocene

 L’Agenda di questo mese ospita un intervento di Giuseppe Barbera, professore ordinario di Colture arboree all’Università di Palermo, membro del Comitato scientifico della Fondazione.   Nel susseguirsi di eventi climatici estremi, di diffusi fenomeni di disordine ambientale e – a confermarne intensità e frequenza – degli allarmi delle agenzie internazionali e delle più autorevoli organizzazioni scientifiche, si…

Agenda giugno 2019

Le mura di Treviso

 L’Agenda di questo mese ospita un intervento di Francesco Scoppola, direttore generale Direzione Educazione ricerca – MiBAC.   Le mura di ogni città hanno un significato operoso e plurimo. Quello di limite e di confine dell’insediamento stesso e di separazione rispetto al suburbio, alla campagna, al selvatico. Quello di connotare in modo inequivocabile un abitato antico, storico, preindustriale: le…

Agenda maggio 2019

I giardini del tè di Dazhangshan

Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino XXX edizione, 2019   Ai “giardini del tè di Dazhangshan”, situati nella contea di Wuyuan, in Cina, nella provincia meridionale del Jiangxi, il Comitato scientifico della Fondazione Benetton Studi Ricerche dedica la trentesima edizione del Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino. Il Premio, che ogni anno si configura come una campagna…

Agenda aprile 2019

Sulla Urbs picta, sostiene Lionello

Come abbiamo già avuto modo di dire e di scrivere in più di un’occasione, la scomparsa di Lionello Puppi ci ha lasciato orfani delle sue non comuni capacità di visione, analisi e ascolto. Ci fa dunque piacere usare questo spazio dell’Agenda per ritornare, ancora una volta, al rapporto con il Professore, ragionando attorno alla nostra ricerca…