Lungo il Muson. Il paesaggio delle vie d’acqua da Mirano alla laguna di Venezia

workshop internazionale

18-22 giugno 2019

Treviso-Mirano (Venezia)

 

 

 

Finalità e contenuti

La Fondazione Benetton Studi Ricerche, nel quadro delle proprie attività di ricerca e sperimentazione sul paesaggio, dedica il workshop annuale internazionale di progettazione 2019 al paesaggio lungo il fiume Muson, da Mirano alla laguna di Venezia.

Il workshop si pone come momento di riflessione e sensibilizzazione sul ruolo che un fiume può svolgere nel paesaggio contemporaneo, in particolare nel contesto della città diffusa veneta, in rapporto con il quadro sociale, culturale e territoriale.

A partire dalla natura storica di un corso d’acqua che ben rappresenta la lunga vicenda delle operazioni idrauliche che caratterizzano il territorio della Repubblica Veneta e ne disegnano le forme, la riflessione progettuale che si intende affrontare avrà al suo centro i punti di contatto tra i conflitti e le opportunità che lo sviluppo contemporaneo ci chiama a considerare.

La riflessione su questi luoghi è stata sollecitata da un gruppo di cittadini attivamente impegnati nel loro territorio per la diffusione di una più consapevole relazione delle persone con i propri luoghi di vita nonché per la promozione di forme innovative di conoscenza e progettazione dei luoghi stessi.

 

Attività

Il workshop si svolge per cinque giorni a tempo pieno, da martedì 18 a sabato 22 giugno 2019, a Treviso nella sede della Fondazione Benetton e si articola in momenti di laboratorio, lezioni, visite al territorio, discussione, disegno, e presentazione del lavoro.

Ad ogni partecipante verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Saranno richiesti i crediti formativi per gli agronomi/forestali e gli architetti.

 

Requisiti e modalità di ammissione

Il workshop è rivolto a quindici partecipanti in possesso di diploma di laurea magistrale o titolo analogo, interessati a un lavoro interdisciplinare di gruppo, che possibilmente abbiano già maturato qualche esperienza nel settore delle ricerche e dei progetti di paesaggio, nel corso degli studi universitari o anche successivamente, in ambito professionale. È richiesta una buona conoscenza della lingua italiana, scritta e parlata, lingua principale del workshop.

I partecipanti saranno selezionati sulla base del curriculum vitae e della domanda di ammissione.

La domanda, indicante le proprie generalità, recapito telefonico, indirizzo e-mail e indirizzo postale, con allegato curriculum e una breve lettera di motivazione (lunghezza massima 3.000 battute, spazi inclusi), deve essere inviata tramite posta elettronica all’indirizzo paesaggio@fbsr.it con oggetto “workshop 2019”, entro le ore 12 di martedì 7 maggio 2019.

La Fondazione si riserva il diritto di modificare, se ritenuto opportuno, il numero di posti disponibili.

 

Selezione dei partecipanti

I risultati della selezione, che sarà effettuata a cura della Fondazione, saranno resi noti entro lunedì 20 maggio 2019 mediante pubblicazione nel sito www.fbsr.it e successiva comunicazione via e-mail ai selezionati.

 

Condizioni di partecipazione

Per la partecipazione al workshop non è previsto alcun costo di iscrizione.

L’organizzazione mette a disposizione gli spazi e le attrezzature necessarie e si fa carico, inoltre, della preparazione dei materiali didattici e di lavoro, degli spostamenti per le visite incluse nel programma e dei pranzi delle cinque giornate. Le cene e gli eventuali pernottamenti a Treviso sono a carico dei partecipanti. La segreteria della Fondazione è disponibile per fornire informazioni e chiarimenti, anche in merito alle possibilità di alloggio a Treviso.

 

Docenti

Thilo Folkerts, 100Landschaftsarchitektur, Berlino

Imma Jansana, Jansana-de la Villa-de Paauw Arquitectes, Barcellona

Luigi Latini, Università Iuav, Venezia

 

Tutor

Giacomo Casentini, architetto, Vicenza

Elena Lorenzetto, dottore di ricerca in semiotica, Vicenza

 

Coordinamento workshop

Simonetta Zanon, Fondazione Benetton Studi Ricerche

 

Comitato scientifico della

Fondazione Benetton Studi Ricerche

Teresa Andresen, Università di Porto; Giuseppe Barbera, Università di Palermo; Hervé Brunon, Centro André Chastel, CNRS, Parigi; Anna Lambertini, Università di Firenze; Luigi Latini (presidente), Università Iuav di Venezia; Monique Mosser, Scuola superiore di architettura di Versailles, CNRS, Parigi; Joan Nogué, Università di Girona; José Tito Rojo, Università di Granada;

referenti interni della Fondazione Marco Tamaro (direttore), Patrizia Boschiero (edizioni), Francesca Ghersetti (centro documentazione), Massimo Rossi (studi geografici), Simonetta Zanon (ricerche e progetti paesaggio)